Digital Marketing Culturale

Inbound marketing per biblioteche e musei

Strategie di digital marketing culturale per migliorare la visibilità nel web e raggiungere nuovi pubblici

Digital marketing per la cultura

Tutti noi siamo grandi utilizzatori di Internet. Reattivi, ubiqui, sempre connessi. In ogni momento c’è qualcuno in rete che sta cercando un servizio e vuole essere protagonista della sua scelta.

Per partecipare a questa nuova grande “conversazione” il digital marketing culturale ci aiuta a ripensare e rimodellare le modalità di interazione fra persone, fra istituzioni e utenti/visitatori, fra dispositivi e applicazioni.

Una delle metodologie del digital marketing culturale è quella dell’INBOUND MARKETING.

L’obiettivo è creare le condizioni per intercettare nuovi pubblici e trasformarli in nuovi utenti della biblioteca e in visitatori digitali e fisici del museo.

La nostra proposta comprende un percorso formativo (basato anche sui corsi della DMacademy) e servizi di consulenza specializzati.

Un progetto di inbound è un momento di straordinaria collaborazione con le Istituzioni si porta a sistema, ripensandolo, quanto già realizzato, si aggiungono nuovi elementi e si ridisegna insieme la nuova strategia digitale.

Le quattro fasi dell'inbound

La prima fase del processo è quella di attirare i potenziali utenti, al momento ancora degli estranei, verso le pagine web del museo o della biblioteca e trasformarli in visitatori.

La seconda fase ha l’obiettivo di convertire il visitatore in lead o contatto.

La terza fase, denominata del chiudere segna il passaggio da lead a utente della biblioteca o visitatore del museo.

L’inbound, tramite il quarto e ultimo passo del suo processo, prevede la fase della fidelizzazione.  Vivere, cioè,  in modo gratificante l’esperienza di incontro con la biblioteca o con il museo, partecipando in modo attivo alla community, condividendo sensazioni, esperienze, proposte.

Un progetto di INBOUND MARKETING è, quindi, un sistema articolato. Gli strumenti di cui ci si avvale nelle 4 fasi sono diversi. Ad esempio:

  • SEO e keywords analisys
  • copywriting
  • individuazione di call to action
  • landing e thank you pages
  • email marketing
  • social media marketing , ecc.

Inbound marketing in biblioteca

Abbiamo applicato i principi e i metodi dell’inbound marketing alle specificità del settore bibliotecario e da questo nasce il progetto INBOUND MARKETING in Biblioteca. Una proposta per tutte le biblioteche, indipendentemente dalle piattaforme  di software in uso.

La progettazione viene effettuata in base agli elementi che rendono “unica” ogni istituzione bibliotecaria:

  • ruolo della biblioteca
  • tipologia dell’utenza a cui si rivolge
  • caratteristiche del posseduto (tradizionale e digitale)

La collaborazione con i bibliotecari è strettissima, protagonisti con la loro mediazione culturale di questo nuova “conversazione” in rete.

Per approfondire, contattaci

 

Inbound marketing per i musei

E’ il progetto che si pone l’obiettivo di :

  • mettere in condizione il museo di essere più visibile nel web,
  • dialogare con l’utenza attraverso i social network,
  • trasformare il semplice visitatore del sito in un visitatore fisico del museo, sviluppando percorsi che lo traghettino dall’interesse digitale a quello reale

Per approfondire, contattaci