La Biblioteca di Cisterna di Latina a #nonsololibri

12/11/2018

La Biblioteca di Cisterna di Latina con Danilo Di Camillo porta al convegno #nonsololibri: le biblioteche ragazzi nel nuovo millennio, la sua esperienza nel territorio e il progetto “LeggiAmo”, Premio Nazionale 2018 NpL categoria “Reti di libri”.

Occasione, quindi, per saperne di più della sua storia e delle sue iniziative.  E, allo stesso tempo, un nuovo contributo alla rubrica #bibliotecheSebina #conosciamolemeglio.

Un pò di storia

A Cisterna di Latina era presente, fin dagli anni ’60, una biblioteca comunale. Lo testimoniano un registro inventariale datato 1961 e i “Libri della vecchia biblioteca di Cisterna”. Questi ultimi entrarono a far parte del patrimonio della nuova Biblioteca comunale a partire dal 1971.

Il 1971 è un anno importante perché  l’Amministrazione comunale stabilisce di provvedere direttamente alla cura della Biblioteca.

Infatti, fino a quel momento, la biblioteca era gestita da un Centro di animazione culturale.

E così fu preso in affitto in via Cairoli un ambiente destinato a diventare la  “Biblioteca comunale”.  Le Dottoresse Angela Cera e Luigia Gentili furono le prime bibliotecarie. In seguito furono gli operatori della cooperativa di volontariato CIAPS a portare avanti la Biblioteca.

Nel corso degli anni ’80 l’Amministrazione comunale acquisì il Cinquecentesco Palazzo della famiglia Caetani.

Biblioteca di Cisterna di Latina

Nel 1989, ultimati i lavori di ristrutturazione, alcuni ambienti al pianterreno vennero destinati ad ospitare la Biblioteca comunale.

Ed ecco la la biblioteca, oggi

Biblioteca di Cisterna di Latina

 

Cisterna è Nata per Leggere

Nati per Leggere a Cisterna di Latina si sviluppa grazie all’iniziativa della Biblioteca comunale in collaborazione con:

  • i Pediatri di base
  • l’Asl Latina Distretto 1
  • l’Asilo Nido
  • le Scuole per la Prima Infanzia

e altre strutture che accompagnano il bambino e i suoi genitori fin dal primo anno di vita.

La Biblioteca di Cisterna è impegnata nella promozione del programma nazionale NpL in collaborazione con il gruppo locale di volontari Nati per Leggere di cui è parte attiva ed è anche base operativa del gruppo locale NpL Nord Pontino.
Il ruolo della biblioteca è di di sostegno e coordinamento alla partecipazione al progetto. Sono organizzate attività di formazione, laboratori di lettura,  ideazione e acquisto di materiali promozionali.  L’acquisto di libri e di elementi di arredo completa l’impegno della biblioteca.

In questi anni la biblioteca e i volontari hanno dato vita ad una straordinaria collaborazione con il territorio. Una vera e propria alleanza, una condivisione d’intenti fra tutti coloro che sono coinvolti in questa splendida avventura.

Dalla sala d’attesa dell’ambulatorio pediatrico alla biblioteca, dal consultorio familiare alla scuola dell’infanzia, dal nido al corso di accompagnamento alla nascita.

Una convergenza e un impegno consolidati in questi anni per offrire alle famiglie occasioni per sperimentare la lettura condivisa e per promuovere lo sviluppo dei nostri bambini. Il nostro FUTURO.

Biblioteca di Cisterna di Latina

Il premio NpL 2018

La Biblioteca di Cisterna di Latina ha vinto la nona edizione del Premio nazionale “NpL” sezione “Reti libri” come miglior progetto esordiente d’Italia.

Il Premio è istituito dalla Regione Piemonte e organizzato in collaborazione con:

  • la Città di Torino (con Iter e Biblioteche civiche Torinesi),
  • il Salone Internazionale del Libro (un progetto della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura realizzato da Fondazione Circolo dei lettori e Fondazione per la Cultura Torino),
  • il Coordinamento nazionale del progetto Nati per Leggere (sostenuto dall’Associazione Culturale Pediatri, l’Associazione Italiana Biblioteche, il Centro per la salute del bambino Onlus di Trieste)
  • la rivista trimestrale LiBeR (con il suo portale liberweb.it).

Questa la motivazione:

La Biblioteca di Cisterna ha promosso e attivato una rete con le biblioteche comunali di Aprilia e Cori, coinvolgendo i pediatri di base operanti nei due territori limitrofi, svolgendo attività in rete di promozione alla lettura dal prenatale all’età prescolare e lavoro di formazione per adulti. Lodevole la presentazione della rete e l’impegno nella comunicazione e nella partecipazione a eventi nazionali di promozione alla lettura.

 

Lo scaffale NpL

In biblioteca, all’interno della sezione Ragazzi, è dotata dello scaffale NpL che presenta un vasto assortimento di libri della produzione editoriale per l’infanzia. I titoli vengono selezionati direttamente dalle bibliografie redatte dall’osservatorio editoriale NpL, dai vincitori del premio Nazionale NpL, dalle riviste Andersen, Il Pepe verde, LiBeR e Hamelin. I volumi sono articolati in sezioni che seguono la crescita del bambino (e del genitore) come lettore. La biblioteca ha scelto anche di suddividere la sezione bambini e ragazzi per fasce di età.

 

I nuovi progetti

A partire da gennaio 2019, in riferimento al Programma Nazionale NpL, la biblioteca avvierà il dono del libro. Così ogni nuovo nato nel comune ne riceverà uno.

Inoltre sarà aperto un Punto Lettura NpL in uno dei nuovi locali assegnati alla biblioteca comunale.

 

 

_______________________________________

Photo credits: le immagini riportate in questo post sono della Biblioteca Comunale di Cisterna di Latina che ha autorizzato DM Cultura a pubblicarle.