DM Cultura: per lo sviluppo di una grande esperienza

10/12/2017

DM Cultura è la nuova società del Gruppo Data Management dedicata al settore della Cultura e del Turismo Culturale.

Costituita nel dicembre 2017, è la conferma di un lungo impegno del Gruppo in questo settore strategico e della volontà di favorire il processo di trasformazione digitale che ha fra i protagonisti i Luoghi della Cultura.

L’esperienza di DM Cultura, come è ben noto, ha inizio molti anni fa: abbiamo festeggiato recentemente il “compleanno” dei 30 anni dalla prima versione di Sebina, nata insieme ad SBN.

Nel tempo, sono diventati nostri clienti Musei e Reti Museali, Archivi Storici e realtà che lavorano nell’ambito del Turismo Culturale.

Oggi sono oltre 5.500 gli enti, pubblici e privati, che hanno scelto le nostre soluzioni e i nostri servizi.

Lo consideriamo un punto di partenza. Per noi è importante, infatti, continuare ad affiancare le Istituzioni Culturali nel percorso di innovazione in cui nuovi servizi e nuove piattaforme uniscono tecnologia e comunicazione, aspetti scientifici e la migliore esperienza utente possibile.

Questo impegno è testimoniato, ad esempio dalle nostre più recenti realizzazioni e proposte:

  • la nuova piattaforma PSEM, realizzata in collaborazione con ICOM Italia, per la gestione della sicurezza ed emergenza delle istituzioni culturali,
  •  i nuovi progetti di INBOUND marketing specializzati per biblioteche, musei, archivi,
  • la DMacademy con i webinar a supporto della formazione e aggiornamento dei professionisti della Cultura.

A tutto questo si aggiungono l’acquisizione di nuovi sistemi bibliotecari in Italia (come, ad esempio, l’Università del Piemonte Orientale) e lo sviluppo internazionale.

In Francia, i nuovi sistemi Sebina

Con l’occasione ci sembra importante condividere anche le ultime novità dalla Francia:

  • il sistema delle biblioteche dell’Università di Strasburgo, uno dei più grandi Atenei francesi, si amplia con l’ingresso della BNU – Biblioteca Nazionale Universitaria – e delle biblioteche di UHA – Università dell’Alta Alsazia
  • hanno scelto Sebina anche:
    • l’INIST Institut de l’information scientifique et technique di Nancy,
    • lo CNAM Conservatoire National des Arts et Métiers di Parigi
    • l’ESPE École Supérieure du Professorat et de l’Éducation di Lille.

 

La scelta strategica di costituire una nuova azienda,  DM Cultura, è quindi la naturale conseguenza di questi scenari.

Una scelta che conferma il nostro impegno e apre ulteriori prospettive di sviluppo di offerta e di servizi.

 

Ci trovate qui, negli altri nostri siti : PSEM , ReteINDACO, DMacademy e nei social Facebook  e Twitter